Consulenza: support@VapeFully.com  /  Ordini: help@VapeFully.com  /  Chiama ora: +48 61 62 55 420
  • en
  • cs
  • sk
  • pl
Il tuo carrello è vuoto.

Il migliore vaporizzatore portatile – PAX 3 Vaporizer o DaVinci IQ Vaporizer?

Sebbene i vaporizzatori a convezione siano considerati in grado di produrre vapore di altissima qualità, entrambi i modelli più diffusi negli Stati Uniti – Vaporizzatore PAX 3 e Vaporizzatore DaVinci IQ – sono dispositivi a conduzione al 100%. Questi sono concorrenti due diretti – entrambi i modelli funzionano con un’applicazione mobile, entrambi hanno una garanzia di 10 anni,e negli Stati Uniti sono venduti allo stesso prezzo – la lista delle somiglianze è lunga. Quindi quali sono le differenze tra PAX 3 e DaVinci IQ? Quale modello è migliore?

PAX 3 Vaporizzatore è un grande competitore, che aspira ad essere il miglior vaporizzatore portatile. Ci sono modelli che forniscono vapore di una qualità leggermente migliore (es. Crafty e Mighty), ma nel complesso, PAX 3 e DaVinci IQ sembrano essere i migliori vaporizzatori attualmente venduti. Quindi quali sono le differenze tra questi due modelli?

Dimensioni, aspetto e qualità di produzione 

Entrambi i vaporizzatori sono molto piccoli – possono essere facilmente nascosti nel palmo di una mano. DaVinci IQ è leggermente più corto, ma anche leggermente più largo di PAX 3. Sia il vaporizzatore PAX 3 che il vaporizzatore DaVinci IQ sono belli e in termini di estetica soddisferanno anche gli utenti più esigenti. Inoltre, la qualità della lavorazione in entrambi i casi è al livello più alto possibile – tutti i materiali utilizzati per la produzione sono della massima qualità. La struttura di DaVinci IQ sembra un po ‘più resistente ai graffi rispetto a quella di PAX 3.

Vaporizer: sistema di riscaldamento, tempo di riscaldamento, temperature accessibili

Sia PAX 3 che DaVinci IQ sono vaporizzatori al 100%  a conduzione, ovvero il riscaldamento del materiale avviene attraverso il suo contatto diretto con la camera di riscaldamento. A seconda della temperatura selezionata, il Vaporizzatore PAX 3 si riscalda in 15-25 secondi, DaVinci IQ in 16-30 secondi, quindi è un risultato molto simile. PAX 3 ha 4 impostazioni di temperatura, e tramite l’applicazione consente di scegliere qualsiasi temperatura tra i 182 e i 215 gradi Celsius. DaVinci IQ offre una regolazione della temperatura nell’intervallo tra i 120 e i 220 gradi Celsius. La regolazione è possibile dal dispositivo, senza la necessità di utilizzare un’applicazione mobile. DaVinci IQ offre un po ‘più di libertà quando si tratta di temperatura.

Vaporizzazione: qualità del vapore prodotto

In entrambi i modelli, la qualità del vapore è eccellente: è sempre adeguatamente raffreddata, non graffia né irrita la gola e le vie respiratorie, è liscia e vellutata. Il vaporizzatore PAX 3 consente sessioni leggermente più lunghe rispetto al vaporizzatore DaVinici IQ. Quest’ultimo, a sua volta, dà meno resistenza quando si ispira, il vapore è anche più denso e mantiene il suo gusto perfetto per un tempo più lungo. In termini di qualità del vapore prodotto, si può concludere che DaVinci IQ offre prestazioni migliori. Vale la pena aggiungere che PAX 3 offre la possibilità di vaporizzare i concentrati vegetali, mentre DaVinci IQ non ha tale funzione.

Vaporizzazione: efficienza e consumo delle erbe

Entrambi i vaporizzatori sono ugualmente efficaci in termini di capacità di estrarre sostanze attive contenute nelle erbe durante l’inalazione, le erbe appaiono uniformemente marrone e si può capire così che sono state sfruttate al massimo. C’è un pareggio da questo punto di vista. PAX 3 Vaporizzatore, d’altra parte, vince nel campo del consumo di erbe, il che si traduce in un risparmio del materiale vaporizzato. Il vantaggio di PAX 3 risiede nel fatto che la camera non deve essere riempita nella sua interezza: è possibile riempirne solo metà (ovvero circa 0,2 g di erbe macinate) e utilizzare il coperchio half-pack, che spinge le erbe nella camera e consente quindi di inalare con solo metà della camera piena. PAX 3 ha anche un sistema di riscaldamento intelligente che raffredda il dispositivo tra le inalazioni – il suo concorrente non offre tale funzione. DaVinci IQ, a sua volta, anche se la sua camera è di dimensioni simili, richiede di riempirla completamente, richiede quindi circa 0,3-0,5 g di erbe macinate. Il set non ha accessori che ti permettano di riempire la camera solo a metà – sebbene ci siano accessori di questo tipo, sono comunque abbastanza difficili da reperire e  comunque vanno comprati separatamente. Il vaporizzatore PAX 3 consente quindi uno riempimento della camera più contenuto ,il che si traduce in maggiori risparmi di materiale e rende questo modello una soluzione migliore per le inalazioni di una sola persona.

Vaporizer: batteria e ricarica

Sebbene entrambi i modelli abbiano una batteria da 3500 mAh, offrono prestazioni di potenza diverse. Il vaporizzatore PAX 3 consente circa 100 minuti di vaporizzazione continua con una singola carica, nel caso di DaVinci IQ si parla invece di circa 90 minuti – quindi non vi è una grande differenza. La situazione è molto diversa quando si tratta di caricare – nel caso di PAX 3 una ricarica dura 100 minuti, mentre nel caso di DaVinci IQ può durare fino a 240 minuti (o 4 ore), e a volte si trasforma in un tempo molto più lungo. Vale la pena notare, tuttavia, che la batteria DaVinci IQ è sostituibile: è possibile acquistare un ricambio e, se necessario, sostituire la batteria scarica con una piena,il che consente di vaporizzare per i successivi 90 minuti. Tuttavia, se si valutano questi due modelli solo sulla base di ciò che è incluso nel set, è molto meglio  PAX 3.

Applicazione mobile 

L’applicazione Pax Vapor consente di scegliere una delle diverse modalità di inalazione (è nota di attenzione  la modalità Efficiency, che consente un’inalazione molto economica), un controllo preciso della temperatura e la personalizzazione del vaporizzatore. L’applicazione di DaVinci IQ consente di programmare quattro cosiddetti Percorsi intelligenti, o modalità di inalazione arbitrariamente definite dall’utente: questa è una soluzione interessante, perché non solo otteniamo diverse modalità di inalazione tra cui scegliere, ma possiamo anche decidere la loro forma. Per questo motivo, l’applicazione DaVinci IQ è più interessante e ha più da offrire.

PAX 3 Vaporizer o DaVinci IQ Vaporizer – quale scegliere?

Entrambi i vaporizzatori sono in assoluto dei campioni mondiali – sono dispositivi eccellenti che ti forniranno un’esperienza indimenticabile di inalazione. La differenza più importante è che PAX 3 è un po ‘più efficiente, DaVinci IQ produce un vapore di qualità leggermente superiore – quindi dovresti chiederti cosa è più importante per te. Indipendentemente dal modello scelto, PAX 3 o DaVinci IQ, ne  sarai entusiasti!

Partecipa alla discussione

Commenta e facci sapere la tua opinione!

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai solo contenuti interessanti

Copyright © 2018 VapeFully | All vaporizers sold on this website are intended only for aromatherapy use.